LE UTOPICHE CITTÀ INVISIBILI DI CALVINO a Torino

Decimo evento in terra piemontese della 38ª rassegna “Alta Pressione | Musiche in Mostra al futuro anteriore”.

Dove e quando? Nel cortile del secentesco Palazzo Biandrate Aldobrandino di San Giorgio sede del Museo Storico di Reale Mutua a Torino, il 27 giugno 2024 ore 21,15.

Con chi? il Pentarte Ensemble (Federico Galieni violino, Guido Arbonelli clarinetti, Aldo Maria Taggeo trombone
Ludovico Venturini percussioni, Maria Scorza voce recitante, Albino Taggeo direttore), in collaborazione con Reale Foundation.

Il concerto è anche in relazione con il progetto fotografico “L’immaginario di Italo Calvino nell’interpretazione visiva del fotografo en nico”, presentato nell’evento a precedere insieme a “La fabbrica illuminata” di Luigi Nono e i “Foto-suoni dei mattini” di Riccardo Piacentini. Le fotografie, proponendo relazioni sottili tra il nono e il decimo evento in rassegna, mettono a confronto immagini di realtà urbane sparse per tutto il pianeta tracciando un percorso fatto di suggestioni ispirate al filo narrativo che lega “le città invisibili”.

PROGRAMMA

Albino Taggeo
Le città e i segni: Tamara (2023)

Stefano Cucci
Le città e gli scambi: Cloe (2023)

Roberta Silvestrini
Le città e i segni: Tecla (2023)

Loredana Paolicelli – Daniele Belardinelli
Le città sottili: Zenobia (2023)

Giovanni D’Aquila
Le città e gli occhi: Valdrada (2023)

Matteo D’Amico
Le città e i morti: Adelma (2023)

Riccardo Piacentini
Le città e il desiderio: Despina (2023)

Ada Gentile
Le città e la memoria: Diomira (2023)

Paolo Rotili
Le città e i segni: Zirma (2023)

Lamberto Lugli
Le città e i morti: Sofronia (2023)

Mauro Porro
Le città e il nome: Irene (2023)